plunge || atavia

graph

 

Venerdì 23 settembre al via la seconda stagione di Plunge con atavia: The Eye Of Time e Ruina live allo Spazio Ligera. In apertura H!U presenta il nuovo album “Tetide”.

 

 

Giovedì 7 aprile Plunge riparte dallo Spazio Ligera dopo la sosta estiva, inaugurando la sua seconda stagione con il primo di numerosi appuntamenti che si articoleranno sino all’Estate 2017. Atavia è una sfaccettata ricognizione sonora incentrata sull’idea del tempo antico, testimoniato unicamente da manufatti e documenti scritti, e in seguito dai rilievi scientifici della modernità. La serata è introdotta da un breve set di presentazione del nuovo album di H!U, progetto solista di Davide Sperandio, già protagonista di plunge || glow a Dicembre 2015. “Tetide”narra in forma di elettronica astratta la genesi della catena montuosa alpina, dove l’Oceano primordiale che intitola il disco va gradualmente ritraendosi sotto la spinta delle zolle tettoniche che formeranno i continenti.

A seguire si uniranno a lui i membri del live act multimediale Ruina, tra musica recitazione e disegno: i testi d’ispirazione dantesca guidano attraverso sequenze in cui la voce narrante accentua l’effetto suggestivo di soundscape digitali apocalittici. Ospite d’onore e headliner dell’evento èThe Eye Of Time, progetto del musicista francese Marc Euvrie: il suo linguaggio elettronico plasmato a partire dal drone-noise e dal sampling è un oscuro scrutare tra passato presente e futuro, il severo giudizio di Kronos sull’eterno ritorno e decadimento dell’umanità; solo rivelando i recessi più bui dello spazio-tempo essa può rialzarsi e tentare un nuovo inizio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...