Plunge è un progetto di Gabriele Berio, Matteo Meda e Michele Palozzo, attivo prevalentemente sul territorio milanese da ottobre 2015. Nasce con lo scopo di costruire e promuovere eventi culturali (concerti, performance, lecture, workshop) che restituiscano centralità assoluta alle esperienze di fruizione di ciascuna forma d’arte.  

Ogni evento realizzato da Plunge è costruito attorno ad un concept particolare, relativo ad un’indagine su ambiti tematici specifici, dei quali l’evento stesso rappresenta una possibile interpretazione. La performance, l’installazione, il concerto, il luogo in cui essi avvengono, divengono momenti partecipanti alla fruizione del suono o della musica, dell’opera d’arte o della pièce teatrale, prospettive differenti da cui esplorarla, attraverso le quali farne esperienza, immergervisi.

L’ampliamento dei linguaggi e delle modalità di quest’esperienza, nonché una ricerca su quelli fra di essi che tendono a passare inosservati o a venire tralasciati, è il fine più profondo del progetto. In questo senso, Plunge non si configura semplicemente come un ente organizzatore di singoli eventi, bensì come esperienza costantemente in divenire, aperta a tutti i discorsi artistici che rientrino nell’ampia sfera descritta in precedenza, e a tutti quei linguaggi che possono integrare ed accrescerne il valore e i significati.


Plunge is a project founded by Gabriele Berio, Matteo Meda and Michele Palozzo that operates mainly in Milan are since September 2015. It aims to build cultural events (concerts, performances, installations, exhibitions, lectures, workshops) that give absolute centrality to the fruition experiences of each form of art.

Each event by Plunge is built around a particular concept, investigating on specific area of interest which the event itself gives a possible interpretation of. In this context, performances and installations, concerts and venues where they take place become different moments of a particular fruitive mode for a sound or music, a work of art or a theatral pièce, different perspectives from which to explore and experience them.

The expansion of languages and the modalities of this experience, as well as research on the ones who tend to go unnoticed or overlooked, is the deeper aim of the whole project. Therefore, Plunge is not only configured as a collective that promotes single events, concerts, or performances, but as a crossover experience, open to all artistic discourses taking part in the wider sphere described above, and to all those languages that can complement and enhance the values and meanings of it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...